Titolo originale: Kotetsu Jeeg

Casa: Toei Animation / Dynamic Planning

Anno: 1975

Episodi: 46

Canali: Rete A / Canale 5 / Italia 1 / reti locali

 

 

Serie animata tratta da un manga di Go Nagai.

I membri dell'Impero Yamatai, risvegliatisi dopo un millenario letargo trascorso nelle viscere della Terra, sono decisi, sotto la guida della loro terribile regina Himika, a conquistare la Terra sterminando tutti i suoi attuali abitanti grazie all'aiuto dei loro mostri Haniwa. A tal fine, essi devono entrare in possesso della mitologica campana di bronzo, che, nel frattempo, è stata ritrovata dal professor Senjirou Shiba, il quale, avendo compreso la terribile minaccia che sta per colpire il genere umano, l'ha nascosta all'interno del petto di suo figlio Hiroshi, che, grazie ad essa, è in grado di trasformarsi nella testa di Jeeg, un gigantesco robot componibile le cui parti vengono lanciate dal Big Shooter, un velivolo da combattimento pilotato da Miwa Uzuki, assistente del professor Shiba; sotto la guida del professor Dairi, che dirige la Base Antiatomica di Tokyo, Jeeg tenta di opporsi alle malvagie intenzioni dell'Impero Yamatai, talvolta coadiuvato da Mecadon, un robot tanto simpatico quanto pasticcione - la cui funzione è analoga a quella di Boss Robot in Mazinga, altra opera del medesimo autore - guidato dagli imbranati Don e Pancho.

L'ultimo episodio di questa serie è, in realtà, un montaggio delle più significative parti degli episodi precedenti.

La regina Himika è basata sulla figura della regina Himiko, realmente esistita nel III secolo d.C., la quale compare nelle cronache cinesi della dinastia Wei come Beimihu, sovrana del Regno Yamatai, che, grazie alle sue arti magiche, era "in contatto con gli Dei". La sua frase rituale nella serie è: "neghini neghini nasanucolò", talvolta variata in "neghlilì neghlilì dolò dolò". Questa stessa frase è stata ripresa nella canzone "Dindalè Dindalò" di Caparezza.

Il nome Haniwa - traducibile letteralmente come "cilindri d'argilla" - prende ispirazione dalle statuette funerarie di argilla tipiche della preistoria giapponese, da cui l'autore prende spunto per questa serie analogamente a quanto già capitato per la civiltà micenea in Mazinga.
Il periodo della storia del Giappone qui considerato va dal III secolo a.C. al III secolo d.C., lasso di tempo in cui sviluppa la cosiddetta cultura Yayoi, periodo immediatamente precedente a quello Yamato, con il quale, dalla nascita dell'Impero, inizia la storia giapponese.
Della civiltà Yayoi, frutto dell'incontro tra la antica cultura Jomon locale e nuovi apporti continentali, sono numerosi i reperti in bronzo, come spade e campane (collegate ai riti sciamanici di invocazione di divinità), di cui negli anni '70 vi sono stati numerosi ritrovamenti archeologici simili a quello del professor Shiba.

L'astronave dell'Impero Yamatai è la versione fantascientifica di Orochi, un terribile mostro della tradizione nipponica dalle otto teste di drago (simile all'Idra della mitologia greca) che dominava la provincia di Izumo e richiedeva il sacrificio di vergini.

Alcuni giocattoli robot dell'epoca, i Micronauti, erano composti da pezzi tenuti insieme da giunti magnetici, esattamente come avviene nella composizione di Jeeg: ciò non è assolutamente un caso, poichè la casa giapponese che fabbricava i giocattoli di Jeeg (la Takara) aveva venduto lo stampo alla casa americana produttrice dei Micronauti (la Mego), con il vincolo di rendere i robot irriconoscibili dall'originale. Il nome del robot Jeeg deriva da quello della società che, all'epoca, importava e distribuiva i relativi giocattoli in Italia: la GIG. I Micronauti hanno fornito anche lo spunto per la denominazione di un gruppo musicale.

La famosissima sigla di questo cartone animato - composta sulla base musicale originale - è cantata da Fogus.

Ne è stato tratto anche un film di animazione: Jeeg Robot contro i mostri di roccia.

E' stato anche prodotto un film in cui compare spesso questo personaggio: Lo chiamavano Jeeg Robot.

 

 

Titoli episodi

  1.Il risveglio dei mostri
  2.Il rapimento di Mayumi
  3.L'inganno di Mimashi
  4.Missili perforanti
  5.Macchie solari
  6.Formula 1
  7.Radioattività
  8.La sfida di Don
  9.S.O.S. Big Shooter
10.La principessa delle nevi
11.Lotta senza quartiere
12.Prigioniero di Himika
13.Nessun compromesso
14.All'ultimo istante
15.Sangue blu
16.Prigioniero di un sogno
17.Mecadon 2
18.Transfert di memoria
19.Il cavaliere senza macchia e senza paura
20.Costretto a battersi
21.Trappola infernale
22.Uragano
23.Infame ricatto
24.Epidemia
25.Condizionamento telepatico
26.Il segreto della campana di bronzo
27.Odio implacabile
28.Attacco suicida
29.L'Imperatore delle Tenebre
30.La scomparsa di Miwa
31.Ad altissima quota
32.Rivolta al centro della Terra
33.Sabotaggio
34.Attacco dall'oltretomba
35.Situazione di stallo
36.La rosa nera
37.Missione senza ritorno
38.L'ultima carica
39.A qualsiasi costo
40.Raggio Omega
41.Il ritorno di Himika
42.Tragico errore
43.Preso in ostaggio
44.Oltre la vita
45.Fino all'ultimo respiro
46.Verso la vittoria